Gruppo Mamme Revine Lago e NaturaSì a difesa del territorio

revine lago

Grazie alla buona volontà del Gruppo Mamme Revine Lago e NaturaSì scongiurato il rischio di tornare a utilizzare diserbanti

Un passo avanti nella lotta ai pesticidi. A Revine Lago il Comune ha confermato il divieto di utilizzare diserbanti chimici di sintesi per la rimozione delle erbe infestanti. Il sindaco di Revine Lago Massimo Magagnin ha ritirato infatti la proposta di modifica al regolamento di polizia rurale che avrebbe reintrodotto il  diserbo chimico nella gestione delle aree cimiteriali.

L’attuale amministrazione – scrive su un post FB il gruppo ambientalista Mamme Revine Lago che si è immediatamente mobilitato – aveva in programma la cancellazione della norma di divieto, art. 51 del regolamento. Cosa che di fatto avrebbe autorizzato liberamente l’uso di erbicidi di sintesi in tutto il territorio. Il pretesto per la cancellazione del regolamento era la gestione delle aree cimiteriali e il controllo delle erbe infestanti.

Per scongiurare questo rischio e difendere il regolamento in questione, il gruppo Mamme Revine Lago si è reso disponibile a una collaborazione con il Comune per la manutenzione nelle aree cimiteriali senza ricorrere a diserbanti.

Scelta subito appoggiata dall’azienda NaturaSì. “Abbiamo saputo che con il vostro apporto alla manutenzione di alcune aree pubbliche e in particolare dell’area cimiteriale, l’amministrazione comunale si è resa disponibile a mantenere in atto l’attuale regolamento comunale che vieta l’uso di qualsiasi erbicida e pesticida nel vostro territorio”, ha dichiarato Fabio Brescacin, presidente NaturaSì. “Apprezzando infinitamente il vostro impegno a tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente e tenuto conto che questi principi sono la missione su cui si basa il lavoro della nostra azienda, ci rendiamo disponibili a collaborare con voi e con il Comune nei tempi e nei modi che ci comunicherete alla cura di queste aree al fine di mantenere l’attuale regolamento attivo.”

Il regolamento in vigore è stato un passo avanti per tutta la comunità di Revine Lago e va confermato senza deroghe o cancellazioni di norme, ha scritto il Gruppo Mamme Revine Lago.  I problemi di gestione delle aree cimiteriali e le loro criticità possono essere affrontati e risolti senza pesticidi, attraverso una collaborazione operativa tra il Comune, le associazioni di volontariato, i cittadini e le aziende.

Soddisfazione per l’accordo tra il gruppo Mamme di Revine e NaturaSì è stata  espressa anche dal Comitato Marcia Stop Pesticidi di Treviso e Belluno. Il comitato,  preso  atto che il 15 dicembre 2022 scadrà il termine per il rinnovo della licenza del glifosato da parte della Commissione europea, fa appello a tutte le forze per una unità di intenti e di azioni per sostenere la richiesta di abbandonare l’uso del glifosato in Europa e nei nostri territori.

Altri articoli

E’ partito il Tour delle città libere dai pesticidi. Tallin, Lisbona e Zagabria tra le ultime adesioni di Maria Pia Terrosi Sono ormai diventati

pesticidi

Un recente studio dell’istituto Ramazzini dimostra come anche l'erba di scuole e parchi giochi in Alto Adige sia contaminata da pesticidi di Maria

Borghi Autentici Italiani

Intervista al presidente dell'Associazione Borghi Autentici  Italiani  che ha deciso di entrare a far parte del Pan Europe - Pesticides Free Town d