Clima e ambiente

A distanza di 40 anni dai primi esperimenti in Egitto, in Etiopia 200 coltivatori di cotone passano al bio con minori consumi di acqua, rese superiori del 100% e un prezzo superiore del 77% rispetto alle coltivazioni tradizionali

Stilata dal Centro di ricerca della Commissione europea una lista con 2.700 sostanze contaminanti da studiare meglio potenzialmente dannose per l'ecosistema marino . E tra queste c'è anche il glifosato

La desertificazione non è solo un risultato, ma anche una delle cause, del cambiamento climatico e può comportare un calo della produzione alimentare, infertilità del suolo e una diminuzione della naturale resilienza del terreno e della capacità di stoccaggio del carbonio. Audit della Corte dei conti UE sul quadro strategico posto in essere dall’UE. Situazione particolarmente grave in una vasta area della Spagna, nel Sud del Portogallo e dell’Italia, nella Grecia sud-orientale, a Cipro e in alcune regioni della Bulgaria e della Romania

Stanziati 450 milioni di euro per  finanziare progetti di ricerca e sviluppo nei campi dell’industria sostenibile e delle tecnologie digitali. Le agevolazioni prevedono un contributo a fondo perduto pari al 20% della spesa ammissibile, integrato da un finanziamento agevolato compreso tra il 50% e il 70% delle spese ammissibili di Maria Pia Terrosi E’ partita […]

E’ stato avviato presso l’Università Statale di Milano il Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali con una proiezione fortemente interdisciplinare e multidisciplinare integrando le competenze di biologi, chimici, agronomi, zoologi, medici, ecologi, glaciologi, geologi, meteorologi, urbanisti, economisti agrari, ambientali, aziendali e politici

Inserito nella legge di bilancio un finanziamento ai Distretti del cibo per promuovere lo sviluppo territoriale e la coesione e l’inclusione sociale, garantire la sicurezza alimentare, diminuire l’impatto ambientale, ridurre lo spreco alimentare e salvaguardare il territorio e il paesaggio rurale